Questo sito è accessibile da tutti i browser e gli user agent, ma il design e alcune funzionalità minori dell'interfaccia saranno visibili solo con i browser che rispettano gli standard definiti dal W3C.

Modalita' testuale | Alta leggibilita' | Mappa del sito
Photogallery 2009 (foto di Ziga Koritnik)
gallery 2009 (foto di Ziga Koritnik)
Direttore artistico
I nostri amici
I nostri amici
Noi non abbandoniamo gli animali quando partiamo per le vacanze.
Dallo scorso anno Cica, un cagnetta abbandonata, è la mascotte del festival
Proteggiamo le Bocche di Bonifacio! 
Organizzazione
Organizzazione
Racconti sulle bocche
Segui Musica sulle Bocche su Tiscali Video

Edizione 2007 / Artisti 2007

MARCO TINDIGLIA QUARTETTO


Marco Tindiglia chitarre
Matt Renzi sax
Aldo Mella contrabbasso
U.T. Gandhi batteria (guest)
MARCO TINDIGLIA Nel suo ricco bagaglio musicale troviamo musica sudamericana, classica e jazz, senza tralasciare il rock. Genovese di nascita, Marco Tindiglia è uno dei pochi chitarristi jazz ad utilizzare le dita, non il plettro, per pizzicare le corde del suo strumento, unendo così una maggiore morbidezza del suono ad una più ampia libertà nell’accompagnamento. Questa caratteristica, insieme ad un uso dilatato dello spazio, rappresenta il suo pensiero musicale: un pensiero in cui l’interplay, le pause ed il rispetto degli altrui spazi sono assolutamente prioritari.
Nel 1991 si laurea in Professional Music al Berklee College of Music di Boston e, una volta tornato in Italia, svolge un’intensa attività concertistica e di studio, che lo porta frequentemente in tour fuori sede. Pur considerando la chitarra il suo strumento, suona con altrettanta competenza il basso elettrico e, in maniera più istintiva, la tromba, il pianoforte e la batteria. E’ insegnante e promotore di molti seminari di studio e approfondimento del linguaggio dell’improvvisazione jazzistica, il più recente dei quali è legato al Gezmataz Festival & Workshop di Genova, manifestazione musicale da lui ideata e diretta Da alcuni anni è anche direttore dei workshop al Laurino Jazz Festival. Nella sua carriera ha collaborato con molti artisti tra cui Dennis Irwin, Matt Garrison, Karl Berger, Bob Wilber, Steve Piccolo, Gak Sato, Paolino Dalla Porta, Paolo Silvestri, Piero Leveratto.

MATT RENZI, sax tenore e clarinetto, è nato in una famiglia di musicisti. Il padre era flautista nella San Francisco Symphony e il nonno era il primo oboe della NBC Symphony di Toscanini. Si è diplomato alla Berklee e ha studiato con George Garzone, John Handy, Joe Henderson e la vocalist indiana Vocalist R.A. Ramamani.
Renzi ha partecipato a festival in tutto il Nord America e in Europa, Giappone, Israele, India, Singapore e Angola. Da ricordare il suo lavoro con i “Dialogue,” una band capeggiata dal leggendario bassista Herbie Lewis. Ha registrato numerosi album, compreso “Lines and Ballads” per la Fresh Sound Records (Barcelona, Spain), che ha vinto anche un Award. Matt ha inciso anche con with Marc Johnson, Michael Formanek, Eddie Marshall, Tommy Campbell, Eberhard Weber, e Matt Garrison.

ALDO MELLA Tra gli anni 80 e 90 sono diverse ed intense le esperienze per la propria crescita artistica (Area 2, Milestones Quartet con Flavio Boltro etc). In quegli anni oltre ad una notevole attività come contrabbassista, coltiva la passione per la composizione. Nel ‘94 forma l’Archetiporchestra, Big-band che comprende i migliori esponenti del jazz torinese. Nel 1997 il pianista Franco D’andrea lo vuole nel suo nuovo quartetto con il sassofonista Andrea Ayassot e il batterista Alex Rolle.

U.T. GANDHI (guest)
Batterista, percussionista e compositore, è originario di San Daniele del Friuli (UD). Musicista autodidatta, approda alla musica jazz nel 1978 collaborando con i più validi musicisti friulani e gruppi di livello nazionale: ha seguito seminari di perfezionamento con Jimmy Cobb, Tommy Campbell,Peter Erskine. Collabora inoltre come compositore per colonne sonore e video nell’ambito teatrale.
Ha fatto parte per otto anni del quintetto elettrico “Electric Five” di Enrico Rava con il quale ha svolto concerti e tournée in Italia, Europa, Canada e Giappone. Ha partecipato inoltre alla realizzazione dell’opera “Ragazzi selvaggi”, musiche di Enrico Rava, con l’orchestra sinfonica di Rovigo ed ha partecipato al progetto “Rava-Carmen”.
Ha registrato per la ECM, si è esibito con musicisti di fama internazionale quali: Dino Saluzzi, Enrico Rava, Richard Galliano, Massimo Urbani, Giancarlo Schiaffini, Gian Luigi Trovesi, Franco D’Andrea, Antonello Salis, Claudio Lodati, Tobias Delius, Tristan Honsinger, Sean Bergin, Ellen Christi, Paul Jeffrey, Maria Pia De Vito, Carla Marcotulli, Enzo Pietropaoli, Battista Lena, Bruno Tommaso, Giovanni Tommaso, J. L. Matinier, Tony Scott, Jack Walrath, Luis Sclavis, Dado Moroni,e molti altri.
Collabora dal 2003 con Enzo Favata nella formazione in tentetto con i Tenores di Bitti e in trio con Di Bonaventura nel progetto "Inner Roads"




 Scrivi alla Redazione  Versione stampabile  Invia questa pagina
Cerca nel sito:
Richiesta informazioni Richiesta info
Comune di Santa Teresa Gallura
Regione Autonoma della Sardegna


Segui il Festival anche su facebook


Musica sulle Bocche su Youtube
Video promo edizione 2010

Bandakadabra live Spiaggia Rena Bianca 2009 

Timbales live Spiaggia Rena Bianca 2009

Gran Finale Piazza Vittorio Emanuele 2009  

Roberto Piana live Alba Spiaggia Rena Bianca 2009 

Enzo Favata Quintetto Altantico live Piazza Vittorio Emanuele 2009 

Simone Onnis live Chiesa Santa Lucia  2009

Ajò-Jo-Mandi & Youngers live Piazza Vittorio Emanuele 2009  

Nuevo Tango Ensamble live Piazza Vittorio Emanuele 2009  

Aires Tango Quartetto live Piazza Vittorio Emanuele 2009

Quartetto di sassofoni Arcadia live Chiesa Santa Lucia 2009 

Armeria dei Briganti live Capo Testa 2009 

Calixto Oliviedo Band (pt.1) live Piazza Vittorio Emanuele 2009 

Antonio Marangolo e Juan Carlos Biondini live Chiostro del Porto 2009

Bandakadabra e Timbales live Spiaggia Rena Bianca 2009

In questo box è presente l'ultima foto pubblicata nella Galleria fotografica.

Photogallery
Musica sulle Bocche 2012